Sep 012017
 

 

Le fioriere da interno sono un’ottima soluzione sia per garantire un’ambiente bello e accogliente, sia per dedicarsi in maniera appassionata al proprio pollice verde. Vengono utilizzate per contenere piante da appartamento o piantine aromatiche e sono un’ottima soluzione per coloro che non possiedono un terreno sufficientemente ampio né di un giardino per dedicarsi al giardinaggio.

Tra gli aspetti principali da considerare per l’acquisto, bisogna sicuramente, per prima cosa, pensare alla tipologia di pianta da piantarvi. In questo caso, infatti, sarà necessario tenere conto della necessità, per la sua sopravvivenza, di sviluppare in maniera adeguata e corretta le radici.

Fioriere da interno: le caratteristiche principali

Generalmente le fioriere da interno sono dotate di piccoli forellini posizionati alla base, necessari per consentire lo scolo dell’acqua e prevenire, di conseguenza, la possibilità di un eventuale ristagno che porti la pianta a marcire. Sarà, di conseguenza, necessario munire la fioriera di un sottovaso, onde evitare che si bagni il pavimento.

Le fioriere da interno sono ottime per:

  • Abbellire l’ingresso della propria abitazione;
  • Coltivare odori, come basilico, rosmarino, menta e prezzemolo, da utilizzare in cucina;
  • Creare dei punti di attenzione nell’ambiente per mettere in risalto zone particolari;
  • Decorare un ambiente particolarmente spoglio.

Esistono anche fioriere da balcone che sono dotate di ganci appositi per poterle appendere alla finestra o alla ringhiera. L’unica differenza rispetto a quelle classiche sta nella particolare attenzione da fare al peso: in questo caso, per n on appesantire la soletta, sarà necessario alleggerire il carico.

 Posted by at 8:24 am

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)