Jun 182018
 

Purtroppo capita – e, stando alle statistiche pare capiti molto più di quanto si possa immaginare – di fare incidenti con la propria automobile e motocicletta. Certo, si fa di tutto per stare attenti ed evitare problemi, tuttavia alcune cose capitano e non è sempre colpa nostra.
Per quanto si possa fare attenzione, c’è sempre un margine di rischio quando si guida, che può essere rappresentato dalla disattenzione degli altri guidatori.

Una volta mi è accaduto: fortunatamente è stato un banalissimo tamponamento a bassa velocità, e l’unico danno che la mia auto ha riportato è stata un’ammaccatura ai fanali posteriori (www.silux-auto.it). Nulla di grave, poco più di una scocciatura. Tuttavia, può succedere di rimanere coinvolti anche in incidenti più pesanti, per quanto vi auguri che ciò non accada.
Dunque, come gestire la cosa?

Pezzi di ricambio e altro

Dopo aver gestito la burocrazia – il che rappresenta sempre una discreta scocciatura – è necessario valutare quanti danni e dove sono stati fatti. Nel mio caso si trattava dei fanali posteriori: mi sono dunque dovuto rivolgere ad un’officina che li ha sostituiti in relativamente poco tempo.

Ho svolto questa operazione quanto prima, dato che il danno fatto era tale da rendere inutilizzabili i fanali posteriori. Questo avrebbe causato delle problematiche se avessi guidato, e avrebbe rappresentato un’enorme rischio per me e per gli altri. Pertanto, qualora vi troviate in una situazione del genere, ricordate sempre di stare attenti e di far sostituire i pezzi il prima possibile, se questi ultimi sono indispensabili alla circolazione in sicurezza.

 Posted by at 5:14 pm

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)